terzo dito

FullSizeRenderSono tornata senza mai andare via.

Il tempo è strano. Sembra sempre più assomigliare all'”essere più stronzo al mondo”.

Si allunga come un chewing-gum quando non hai nulla da fare e ti morde quando non ti basta.

Un solo secondo può farmi perdere il treno e quando aspetto un bacio i minuti si allungano come ore che paiono mesi.

Settimane che si trasformano in anni quando il sonno non mi accoglie e la sveglia si avvicina ogni minuto di più.

Quando mi scorre la vita (degli altri) tra le mani (le mie) il tempo non passa mai.

Quando assaggio l’asfalto vorrei solo vederlo crescere e non riesco a pensare ad altro.

Fortunata e stanca non voglio allontanare  via l'”essere più stronzo al mondo”. Sempre più convinta che sia meglio guardare la centrifuga della lavatrice che un qualsiasi programma televisivo. Ma esiste ancora la televisione? Sììì? e voi la guardate ancora?

Ti addormenti cullato dal mio respiro e rimango a guardare ogni singolo dito, piccolo, ancora morbido. che si lascia fare tutto ciò che voglio e mi sento, ancora, una donna fortunata.

Non mi è ammesso errore o sbavatura che sia.

Sempre lui, l'”essere più stronzo al mondo”, mi condannerà a guardare i solchi vicino agli occhi e mi lascerà lontano da quelle dita.

Ormai suonano da sole.

La casa diventerà fredda e io alzerò il riscaldamento.O forse accenderò il camino e altre dita mi accarezzeranno come corde. Sentirò caldo.

Si accorgerà da grande che non sono infallibile e spero amerà i miei difetti. Lii renderò, per lui, più leggeri.

Non dimenticherò neanche il più piccolo profumo, neanche la più lieve fatica. E quando lo farà lui, spero di essere ancora lì o vicino al mare.

Sempre che l'”essere più stronzo al mondo” si faccia un po’ più gentile.

 

Annunci

2 comments

  1. L’essere più stronzo del mondo è solo colui che vuole esistere…esistere per sè e non per gli altri, e come dargli torto se tutti ti vogliono e ti soffocano con il loro amore, troppo presente, troppo invadente, che non ti lascia più un briciolo di spazio per i tuoi più intimi e segreti pensieri. Ho bisogno di vivere io! Di vivere per me sperimentando tutto
    quello che mi serve per quando sarò grande e vecchio. Ti amo mamma!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...