Affittasi Studio.

Immagine

Ogni libro è diverso da quello che gli sta accanto, diversa la misura, diverso il colore, diversa la forma e la polvere che gli sta sopra.

Tanti aiutano a salvare una vita, alcuni a perdere peso, altri raccontano la medicina più saggia con gli occhi a mandorla.

In mezzo minuscole lettere scritte in un corsivo famigliare e non familiare.

Triste.

Qualcuno dipinge gentilmente i muri di bianco con una canotta nera.

Qualcuno sembra somigliare ad una badante ucraina e sudata che ordina senza smettere di pulire.

Qualcuno riempie il bagagliaio di libri e minuscole lettere sperando di riuscire un giorno a leggerli tutti e a ricordare il più possibile.

Qualcuno cerca un posto dove fare un pisolino e trova  comodo poggiare il corpo su piastrelle fredde e la testa su un monopattino.

Qualcuno guarda tutto con la tristezza negli occhi cercando di trovare un foglio ingiallito, anche uno solo, da poter portare a casa, dove ci sia scritta una poesia che racconta di una finestra ad Assisi.

Qualcuno rimane a casa perché fa freddo, dentro e fuori.

Montagne di libri altissime su bianche librerie candide come la neve, come i pensieri di quando ero bambina e loro erano piene di giochi e scarpe in disordine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...